top of page

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA E FORNITURA

Le Condizioni Generali di un contratto di vendita o di fornitura nascono dall'esigenza di disciplinare in maniera standardizzata i punti cruciali dei rapporti tra un'azienda e i propri futuri clienti o fornitori. 

Le Condizioni Generali pertanto agevolano l'azienda e la rendono più efficiente nella fase della conclusione dei contratti con i propri fornitori e clienti.

 

E' naturale che le Condizioni Generali debbano essere abbastanza generiche da creare un quadro normativo che lasci spazio al contenuto delle clausole più dettagliate stipulate di volta in volta con i contratti più specifici.

 

Per ovvie ragioni, inoltre, le Condizioni Generali devono essere redatte in maniera diversa a seconda che esse servano per regolamentare la categoria dei rapporti con i fornitori o quella dei rapporti con i clienti, dato che l'azienda avrà diverse necessità se riveste il ruolo di cliente o quello di venditore/fornitore. Di conseguenza, non esiste un unico modello di Condizioni Generali di vendita utilizzabile per ogni impresa, ma il testo deve essere redatto caso per caso.  

 

Più in generale, le Condizioni Generali appaiono utili ad un'impresa per posizionarsi con maggior peso nel proprio settore commerciale, sia in considerazione del vantaggio concreto di clausole standardizzate a proprio favore, sia in considerazione del vantaggio di immagine che ne deriva grazie alla forte posizione contrattuale. 

Le Condizioni Generali di un contratto di vendita o di fornitura tendenzialmente devono contenere l'indicazione dei seguenti elementi: 

- Descrizione dei beni venduti o dei servizi forniti
- Modalità di presentazione dell'ordine di acquisto
- Condizioni di pagamento
- Modalità di spedizione e trasferimento del rischio
- Garanzie sui difetti del prodotto
- Eventuali responsabilità, risarcimenti e cause di forza maggiore
- Eventuali marchi o brevetti sui prodotti
- Legge applicabile e giurisdizione competente

Per produrre effetti giuridici, le Condizioni Generali devono essere prodotte alla controparte contrattuale prima della stipula del contratto, oppure devono essere richiamate dalle condizioni particolari del contratto e pubblicate su una apposita pagina del sito internet dell'impresa. 

Le Condizioni Generali infine devono essere costantemente aggiornate tenendo in considerazione le evoluzioni delle necessità dell'impresa che le utilizza. 

 

PAROLE CHIAVE

#quadronormativo

#clausolestandardizzate

#venditori

#fornitori

#clienti

CONTATTI

Per avere una consulenza personalizzata o per iniziare a impostare delle Condizioni Generali su misura è possibile contattare lo Studio nelle seguenti modalità:

- tramite email all'indirizzo info@cplegalstudio.com
- telefonicamente al numero 02/83591541
- tramite il modulo contatti a questo link

 

bottom of page